Flash news


LE VENDITE DI E-BOOK IN AUMENTO NEL MERCATO SLOVACCO

LE VENDITE DI E-BOOK IN AUMENTO NEL MERCATO SLOVACCO


31/07/2015 La lettura di un libro sullo smartphone, tablet o lettore e-book, non è più limitata alla letteratura in lingua inglese e ogni anno, i lettori slovacchi possono scegliere sempre più libri locali in formato elettronico.

Mentre all’inizio della penetrazione degli e-books sul mercato slovacco nel 2011 le case editrici erano lente ad adattarsi e si concentravano solo sui bestsellers, ora le cose stanno cambiando.

“Quasi ogni libro di narrativa ha il suo gemello elettronico”, Alexandra Petrášová della casa editrice Slovart ha raccontato a The Slovak Spectator.

La crescita degli e-book è legata all’incremento nel numero dei lettori che usano queste piattaforme. Nonostante le vendite degli e-book in rapporto alle vendite delle versioni stampate sia stato trascurabile negli ultimi 3 anni, ogni anno ha presentato una crescita, ha aggiunto Petrášová.

“Il prezzo di un e-book e la comodità del lettore giocano un ruolo decisivo”, ha detto, “e la popolarità dei titoli pubblicati è la stessa sia nei formati stampati che elettronici”.

Jana Uherčíková della casa editrice Ikar ha indicato che il mercato sta crescendo più lentamente che negli ultimi anni.

“Quest’anno il mercato manca di una certa crescita delle vendite”, ha detto Uherčíková a The Slovak Spectator.

Nonostante le minori vendite, Ikar ha cercato in molti casi di far emergere gli e-book, allo stesso tempo offre un libro stampato a meno che i contratti di licenza ritengano diversamente, secondo Uherčíková.

Radovan Ščibrany della libreria online Martinus.sk ha detto che il numero di e-book disponibili in lingua ceca e slovacca si sia significativamente ampliato al corrente approssimato di 1.000 titoli e che centinaia di nuovi appaiono ogni mese.

“Gli e-book hanno trovato il loro posto nel mercato del libro e non c'è dubbio che rimarranno con noi”, ha detto Ščibrany a The Slovak Spectator.

Al contrario, Štefan Jakubik, amministratore delegato di iAdverti casa editrice di e-book, dice che altri editori in precedenza hanno condiviso il parere che gli e-book hanno un impatto cannibalizzante sui libri stampati. Per la casa editrice Dixit, il co-editore di iAdverti, il mercato non è suddiviso in elettronica e stampa. 

“Negli ultimi anni, il pensiero di autori ed editori si è notevolmente spostato”, ha detto Jakubik. 

 

Fonte: spectator.sme.sk

Data: 30/07/2015

Foto: crui-risorselettroniche.it