Flash news


SOLO IL 27% DEGLI SLOVACCHI È FELICE DEL PROPRIO STIPENDIO

SOLO IL 27% DEGLI SLOVACCHI È FELICE DEL PROPRIO STIPENDIO


24/07/2015 Più di due terzi degli Slovacchi ritengono che il loro stipendio sia troppo basso, mentre solo il 27% è soddisfatto della loro paga, secondo un recente sondaggio condotto dalla agenzia STEM / MARK per HomeCredit rilasciato il 22 luglio.

Essa implica anche che meno della metà dei dipendenti hanno il coraggio di chiedere un aumento, con la maggior parte dei quali che sono sconfortati tuttavia, perché le loro richieste sono o rivolte verso il basso o il rilancio effettivo è inferiore a quello che volevano.

L’analista Michal HomeCredit Kozub, tuttavia, ha espresso un certo ottimismo per il futuro. “La crisi sta finendo, e le aziende non solo stanno cominciando ad assumere nuovi lavoratori, ma sono in realtà disposte a dare una migliore remunerazione per i loro dipendenti attuali”, ha dichiarato Kozub, come citato dal newswire TASR. “Un aumento dei salari reali è prevedibile, mentre i prezzi al consumo non dovrebbero crescere”.

I dipendenti dell'industria hanno le migliori prospettive per un aumento della paga, mentre l'opposto sembra essere vero per chi lavora nella vendita al dettaglio. La quota maggiore di persone, oltre il 75%, che vedono i loro stipendi come ingiusti è stata trovata nella produzione e nell'industria.

“Ovviamente, i salari più bassi portano a sentimenti di frustrazione e di essere sottovalutati”, secondo Kozub. 

Sono state le persone con i salari più bassi, quelli che ricevono meno di € 350 al mese, che hanno chiesto il più grande aumento della paga, il 32% di loro sarebbe felice con un supplemento di € 200-500.

 

Fonte: spectator.sme.sk

Data: 23/07/2014

Foto: flcgil.it